Da Visitare

Verbania, il lago maggiore, le isole borromee,
le alpi, e molto altro ancora

Al Centro

Al Centro rappresenta una realtà peculiare nell’offerta ricettiva Verbanese, inaugurato nel 1998, è sottoposto ad un continuo processo di rinnovamento che gli permette di presentarsi sempre al meglio. In un binomio unico, di semplicità e di dinamicità, la nostra struttura rende possibile a tutti un magnifico soggiorno sulle sponde del lago Maggiore.
Apri sulla mappa
Al Centro
Al Centro rappresenta una realtà peculiare nell’offerta ricettiva Verbanese, inaugurato nel 1998, è sottoposto ad un continuo processo di rinnovamento che gli permette di presentarsi sempre al meglio. In un binomio unico, di semplicità e di dinamicità, la nostra struttura rende possibile a tutti un magnifico soggiorno sulle sponde del lago Maggiore.

Santuario della Madonna del sasso

Il complesso, costituito dalla chiesa, torre campanaria e casa eremitale, fu costruito nella prima metà del XVIII sec. Su di uno sperone roccioso che costituisce un punto panoramico d’eccezione per abbracciare, con un solo sguardo, tutto il lago d’Orta e i monti della riviera orientale.
Apri sulla mappa
Santuario della Madonna del sasso
Il complesso, costituito dalla chiesa, torre campanaria e casa eremitale, fu costruito nella prima metà del XVIII sec. Su di uno sperone roccioso che costituisce un punto panoramico d’eccezione per abbracciare, con un solo sguardo, tutto il lago d’Orta e i monti della riviera orientale.

Le Terme

Valle d’Oro, Lisiel, Cistella, Ausonia, S. Lorenzo e Gaudenziana sono le sorgenti che danno origine alle tre terme presenti in Ossola a Crodo, Premia e Bognanco in cui viene esaltato il potere curativo delle acque combinato alla riposante natura circostante.
Apri sulla mappa
Le Terme
Valle d’Oro, Lisiel, Cistella, Ausonia, S. Lorenzo e Gaudenziana sono le sorgenti che danno origine alle tre terme presenti in Ossola a Crodo, Premia e Bognanco in cui viene esaltato il potere curativo delle acque combinato alla riposante natura circostante.

Colosso di San Carlo e parco della Rocca Borromea

Il cosiddetto “San Carlone” è una maestosa statua in rame e bronzo, alta 23,40 metri: visitabile al suo interno, salendo fino alla possente testa, offre un punto di vista d’eccezione su di un incantevole panorama. Altrettanto indimenticabile è la visuale che si ammira dal rinnovato parco della Rocca Borromeo di Arona, luogo ideale per una passeggiata nel verde. La Rocca, luogo natale di Carlo Borromeo (1538), fu distrutta nel 1800-01 per ordine di Napoleone Bonaparte.
Apri sulla mappa
Colosso di San Carlo e parco della Rocca Borromea
Il cosiddetto “San Carlone” è una maestosa statua in rame e bronzo, alta 23,40 metri: visitabile al suo interno, salendo fino alla possente testa, offre un punto di vista d’eccezione su di un incantevole panorama. Altrettanto indimenticabile è la visuale che si ammira dal rinnovato parco della Rocca Borromeo di Arona, luogo ideale per una passeggiata nel verde. La Rocca, luogo natale di Carlo Borromeo (1538), fu distrutta nel 1800-01 per ordine di Napoleone Bonaparte.

Orta e Isola San Giulio

Magica è l’atmosfera che si respira nel borgo medievale di Orta, ricco di testimonianze del passato con i suoi splendidi palazzi, chiese barocche e antiche torri. A pochi minuti di battello si trova l’isola di San Giulio con la sua basilica romanica, simbolo mistico di tutto il lago.
Apri sulla mappa
Orta e Isola San Giulio
Magica è l’atmosfera che si respira nel borgo medievale di Orta, ricco di testimonianze del passato con i suoi splendidi palazzi, chiese barocche e antiche torri. A pochi minuti di battello si trova l’isola di San Giulio con la sua basilica romanica, simbolo mistico di tutto il lago.

Lago di Mergozzo

Un angolo di pace dalle acque pulite, in cui è possibile praticare sport acquatici e dove si annida la graziosa cittadina di Mergozzo con le sue antiche vie e le case in pietra locale. Le vicine cave di marmo di Candoglia forniscono, da oltre sei secoli, il pregiato marmo per la costruzione del Duomo di Milano.
Apri sulla mappa
Lago di Mergozzo
Un angolo di pace dalle acque pulite, in cui è possibile praticare sport acquatici e dove si annida la graziosa cittadina di Mergozzo con le sue antiche vie e le case in pietra locale. Le vicine cave di marmo di Candoglia forniscono, da oltre sei secoli, il pregiato marmo per la costruzione del Duomo di Milano.

Itinerari Partigiani

Numerose sono le testimonianze della Repubblica Partigiana dell’Ossola, proclamata nel 1944 durante la seconda Guerra mondiale, nonché della lotta di liberazione nel Verbano Cusio Ossola, tra cui: la Casa della Resistenza di Verbania con il Sacrario dei 42 martiri di Fondotoce, la Casa museo Alfredo di Dio di Ornavasso e le Sale storiche della Resistenza di Domodossola e Villadossola.
Apri sulla mappa
Itinerari Partigiani
Numerose sono le testimonianze della Repubblica Partigiana dell’Ossola, proclamata nel 1944 durante la seconda Guerra mondiale, nonché della lotta di liberazione nel Verbano Cusio Ossola, tra cui: la Casa della Resistenza di Verbania con il Sacrario dei 42 martiri di Fondotoce, la Casa museo Alfredo di Dio di Ornavasso e le Sale storiche della Resistenza di Domodossola e Villadossola.

Isola dei Pescatori

Spettacolare intreccio di pittoreschi vicoli dalle caratteristiche case bianche, è così chiamata per sottolineare l’occupazione tradizionale cui sono dediti gli abitanti. Gioiello dell’isola è la splendida chiesa di San Vittore che conserva un’abside dell’XI secolo.
Apri sulla mappa
Isola dei Pescatori
Spettacolare intreccio di pittoreschi vicoli dalle caratteristiche case bianche, è così chiamata per sottolineare l’occupazione tradizionale cui sono dediti gli abitanti. Gioiello dell’isola è la splendida chiesa di San Vittore che conserva un’abside dell’XI secolo.

Parco della Villa Pallavicino-Stresa

E’ esteso su un’area di 20 ettari tra viali fioriti, alberi secolari e un meraviglioso giardino botanico. Attrazione principale del parco sono gli animali: più di 40 specie di mammiferi e uccelli esotici che vivono in spazi naturali. Attrezzato parco giochi per i bambini.
Apri sulla mappa
Parco della Villa Pallavicino-Stresa
E’ esteso su un’area di 20 ettari tra viali fioriti, alberi secolari e un meraviglioso giardino botanico. Attrazione principale del parco sono gli animali: più di 40 specie di mammiferi e uccelli esotici che vivono in spazi naturali. Attrezzato parco giochi per i bambini.

Funivia Stresa-Mottarone

Con un tragitto della durata di 20 minuti raggiunge, da Stresa, i 1491 m del Mottarone che, situato tra Lago Maggiore e Lago d’Orta, offre un panorama mozzafiato su sette laghi, la Pianura Padana, il Monte Rosa e le Alpi. Una fermata intermedia, in località Alpino, permette di visitare il Giardino Botanico Alpinia.
Apri sulla mappa
Funivia Stresa-Mottarone
Con un tragitto della durata di 20 minuti raggiunge, da Stresa, i 1491 m del Mottarone che, situato tra Lago Maggiore e Lago d’Orta, offre un panorama mozzafiato su sette laghi, la Pianura Padana, il Monte Rosa e le Alpi. Una fermata intermedia, in località Alpino, permette di visitare il Giardino Botanico Alpinia.

Giardino botanico Alpinia-Stresa

Situate in una zona panoramica unica, il giardino si estende su una superficie di circa 40.000 mq con una balconata che offre una spettacolare vista sul Lago Maggiore, le Isole Borromee e sulle cime circostanti. Circa mille sono le specie botaniche alpine da ammirare.
Apri sulla mappa
Giardino botanico Alpinia-Stresa
Situate in una zona panoramica unica, il giardino si estende su una superficie di circa 40.000 mq con una balconata che offre una spettacolare vista sul Lago Maggiore, le Isole Borromee e sulle cime circostanti. Circa mille sono le specie botaniche alpine da ammirare.

Lago Maggiore Express

Offre un viaggio indimenticabile in ferrovia e in battello attraverso il lago Maggiore, la Svizzera, la Valle Vigezzo e le Centovalli dove si alternano ponti vertiginosi, ruscelli d’acqua purissima, vigneti, boschi di castagni e villaggi arroccati su pendii. L’escursione può essere effettuata con partenza da varie località del percorso.
Apri sulla mappa
Lago Maggiore Express
Offre un viaggio indimenticabile in ferrovia e in battello attraverso il lago Maggiore, la Svizzera, la Valle Vigezzo e le Centovalli dove si alternano ponti vertiginosi, ruscelli d’acqua purissima, vigneti, boschi di castagni e villaggi arroccati su pendii. L’escursione può essere effettuata con partenza da varie località del percorso.

I Castelli di Cannero

I Castelli di Cannero Riviera, denominati della Malpaga, emergono dall’acqua non lontano dalla riva, a un paio di Km dal centro abitato. Sorgono su due isolotti, fortificati nel corso del Medioevo, utilizzati dai briganti per compiere malefatte e controllare i commerci con la vicina Svizzera. La purezza delle acque circostanti ha meritato la Bandiera Blu.
Apri sulla mappa
I Castelli di Cannero
I Castelli di Cannero Riviera, denominati della Malpaga, emergono dall’acqua non lontano dalla riva, a un paio di Km dal centro abitato. Sorgono su due isolotti, fortificati nel corso del Medioevo, utilizzati dai briganti per compiere malefatte e controllare i commerci con la vicina Svizzera. La purezza delle acque circostanti ha meritato la Bandiera Blu.

Castello di Vogogna

Costruito nel XIV secolo da Giovanni Visconti, in posizione dominante sul borgo di Vogogna, il castello con la sua torre caratteristica semicircolare e le sue mura merlate conserva ancora oggi il suo fascino medievale.
Apri sulla mappa
Castello di Vogogna
Costruito nel XIV secolo da Giovanni Visconti, in posizione dominante sul borgo di Vogogna, il castello con la sua torre caratteristica semicircolare e le sue mura merlate conserva ancora oggi il suo fascino medievale.

Parco Naturale Alpe Veglia-Alpe Devero

E’ caratterizzato dagli ampi e verdi pascoli che nella stagione estiva si colorano di emozionanti fioriture nonché da imponenti paesaggi montani. Più di sessanta passeggiate, facili o impegnative, offrono la possibilità di immergersi nell’atmosfera incantata del parco.
Apri sulla mappa
Parco Naturale Alpe Veglia-Alpe Devero
E’ caratterizzato dagli ampi e verdi pascoli che nella stagione estiva si colorano di emozionanti fioriture nonché da imponenti paesaggi montani. Più di sessanta passeggiate, facili o impegnative, offrono la possibilità di immergersi nell’atmosfera incantata del parco.

Santuario della Madonna del sangue di Re-Valle Vigezzo

Posto all’estremità orientale della Valle Vigezzo, ha origine da un evento miracoloso accaduto nel 1494. Costituito da due edifici, uno del ‘600 e l’altro del ‘900, interamente in granito e integrati tra loro con una cupola a quattro torri.
Apri sulla mappa
Santuario della Madonna del sangue di Re-Valle Vigezzo
Posto all’estremità orientale della Valle Vigezzo, ha origine da un evento miracoloso accaduto nel 1494. Costituito da due edifici, uno del ‘600 e l’altro del ‘900, interamente in granito e integrati tra loro con una cupola a quattro torri.

I Sacri Monti

I tre complessi monumentali - Sacro Monte di San Francesco a Orta San Giulio, Sacro Monte della SS. Trinità a Ghiffa e Sacro Monte Calvario a Domodossola – sono dal 2003 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Costituiti da cappelle affrescate, realizzate su alture in luoghi spettacolari e inseriti in riserve naturali, furono edificati soprattutto nel corso del XVII sec.
Apri sulla mappa
I Sacri Monti
I tre complessi monumentali - Sacro Monte di San Francesco a Orta San Giulio, Sacro Monte della SS. Trinità a Ghiffa e Sacro Monte Calvario a Domodossola – sono dal 2003 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Costituiti da cappelle affrescate, realizzate su alture in luoghi spettacolari e inseriti in riserve naturali, furono edificati soprattutto nel corso del XVII sec.

Giardini botanici di Villa Taranto-Verbania

Attrazione floreale per eccellenza del Lago Maggiore, racchiusi in un parco di 16 ettari, i giardini offrono ai visitatori 20.000 piante di valenza botanica, 80.000 bulbose in fiore e oltre 15.000 piantine di bordura che colorano le numerose aiuole. Da marzo ad ottobre si alterna la fioritura di: camelie, rododendri, tulipani, azalee, dalie, ecc. spettacolari vasche di ninfee e victoria amazzonica.
Apri sulla mappa
Giardini botanici di Villa Taranto-Verbania
Attrazione floreale per eccellenza del Lago Maggiore, racchiusi in un parco di 16 ettari, i giardini offrono ai visitatori 20.000 piante di valenza botanica, 80.000 bulbose in fiore e oltre 15.000 piantine di bordura che colorano le numerose aiuole. Da marzo ad ottobre si alterna la fioritura di: camelie, rododendri, tulipani, azalee, dalie, ecc. spettacolari vasche di ninfee e victoria amazzonica.

Isole Borromee: isola Madre ed isola Bella

Racchiuse in uno scenografico golfo, le isole furono trasformate nel corso del XVI e XVII secolo ad opera della nobile famiglia dei Borromeo. Sull’isola Bella il monumentale Palazzo barocco ospita, nei lussuosi saloni, un patrimonio inestimabile di opere d’arte ed è affiancato da un lussureggiante giardino barocco all’italiana, disposto su terrazze, ricco di fiori e rare piante esotiche. Sull’Isola Madre il Palazzo cinquecentesco è immerso in un incantato giardino all’inglese.
Apri sulla mappa
Isole Borromee: isola Madre ed isola Bella
Racchiuse in uno scenografico golfo, le isole furono trasformate nel corso del XVI e XVII secolo ad opera della nobile famiglia dei Borromeo. Sull’isola Bella il monumentale Palazzo barocco ospita, nei lussuosi saloni, un patrimonio inestimabile di opere d’arte ed è affiancato da un lussureggiante giardino barocco all’italiana, disposto su terrazze, ricco di fiori e rare piante esotiche. Sull’Isola Madre il Palazzo cinquecentesco è immerso in un incantato giardino all’inglese.

Parco Nazionale Val Grande

E’ l’area selvaggia più estesa d’Italia dove la natura è padrona e i panorami sulle Alpi e sui laghi mozzafiato. La ricchissima vegetazione è popolata da camosci, caprioli, volpi e aquile reali. Abbondanti e limpidissime sono le acque che scorrono impetuose nel parco.
Apri sulla mappa
Parco Nazionale Val Grande
E’ l’area selvaggia più estesa d’Italia dove la natura è padrona e i panorami sulle Alpi e sui laghi mozzafiato. La ricchissima vegetazione è popolata da camosci, caprioli, volpi e aquile reali. Abbondanti e limpidissime sono le acque che scorrono impetuose nel parco.

Trenino delle Centovalli-Ferrovia Vigezzina-Valle Vigezzo

L‘emozionante itinerario che unisce Domodossola Locarno, in territorio svizzero col trenino delle Centovalli – Ferrovia Vigezzina, attraverso la Valle Vigezzo nota come la “valle dei pittori” si snoda tra boschi altopiani montagne selvagge graziosi abitati e dolci pianori. E’ l’area selvaggia più estesa d’Italia dove la natura è padrona e i panorami sulle Alpi e sui laghi mozzafiato. La ricchissima vegetazione è popolata da camosci, caprioli, volpi e aquile reali. Abbondanti e limpidissime sono le acque che scorrono impetuose nel parco.
Apri sulla mappa
Trenino delle Centovalli-Ferrovia Vigezzina-Valle Vigezzo
L‘emozionante itinerario che unisce Domodossola Locarno, in territorio svizzero col trenino delle Centovalli – Ferrovia Vigezzina, attraverso la Valle Vigezzo nota come la “valle dei pittori” si snoda tra boschi altopiani montagne selvagge graziosi abitati e dolci pianori. E’ l’area selvaggia più estesa d’Italia dove la natura è padrona e i panorami sulle Alpi e sui laghi mozzafiato. La ricchissima vegetazione è popolata da camosci, caprioli, volpi e aquile reali. Abbondanti e limpidissime sono le acque che scorrono impetuose nel parco.

Chiesa di San Gaudenzio-Baceno-Valle Antigorio

Monumento nazionale, è uno dei migliori esempi di architettura romanica in Italia. Posta su di uno sperone roccioso, è arricchita da un pregevole rosone che spicca sulla facciata a capanna e da affreschi cinquecenteschi all’interno.
Apri sulla mappa
Chiesa di San Gaudenzio-Baceno-Valle Antigorio
Monumento nazionale, è uno dei migliori esempi di architettura romanica in Italia. Posta su di uno sperone roccioso, è arricchita da un pregevole rosone che spicca sulla facciata a capanna e da affreschi cinquecenteschi all’interno.

Cascata del Toce-Val Formazza

Simbolo della Valle Formazza con un salto di 145 metri, è considerata una delle più belle e maestose d’Europa. Offre uno scenario unico e indimenticabile, incastonata tra le montagne di una splendida valle coperta da grandi boschi di conifere, prati, pascoli e laghetti alpini. Spettacolari gli Orridi di Uriezzo nei pressi di Baceno.
Apri sulla mappa
Cascata del Toce-Val Formazza
Simbolo della Valle Formazza con un salto di 145 metri, è considerata una delle più belle e maestose d’Europa. Offre uno scenario unico e indimenticabile, incastonata tra le montagne di una splendida valle coperta da grandi boschi di conifere, prati, pascoli e laghetti alpini. Spettacolari gli Orridi di Uriezzo nei pressi di Baceno.

Macugnaga e Monte Rosa-Valle Anzasca

Situata ai piedi della spettacolare parete Est del Monte Rosa (4634 m), Macugnaga è nota, oltre che per lo straordinario panorama offerto, per le tipiche case di legno della civiltà Walser nonché per la pratica degli sport invernali.
Apri sulla mappa
Macugnaga e Monte Rosa-Valle Anzasca
Test